ARIA DI RINNOVAMENTO NELLE MONTAGNE: NUOVI IMPIANTI IN ALTO ADIGE E IN ABRUZZO

Anche quest’anno in Alta Badia verrà rinnovato un impianto, mantenendo in questo modo l’altissimo livello del comprensorio. Ad essere sostituita sarà la seggiovia a quattro posti “La Fraina” con una nuova sciovia a sei posti ad ammorsamento automatico. La zona interessata è quella che collega La Villa a San Cassiano e che serve la pista rossa che va da Piz Sorega alla zona Bamby, dove parte la seggiovia in questione e la seggiovia Bamby che porta al Piz la Ila.

 

Aria nuova anche a Plan de Corones – altra località sempre al passo coi tempi, se non addirittura in anticipo rispetto ad essi – dove sarà sostituita la vecchia telecabina Belvedere con una nuova che sarà in grado di portare 3.300 persone all’ora con una velocità di 6m/s: diventerà l’impianto di risalita con la più alta capacità di trasporto dell’intero comprensorio sciistico.

 

Infine, anche in Abruzzo ci saranno interessanti novità. A Roccaraso si vuole costruire una cabinovia con partenza da Pizzalto e arrivo alle Gravare, con una stazione intermedia che sarà posizionata vicino all' ex Casa Cantoniera Anas. Una seconda cabinovia collegherà invece la zona Gravare con le Toppe del Tesoro dove si trovano le piste più tecniche e omologate Fis, che potrebbero in futuro ospitare competizioni internazionali. L’unico dubbio è relativo alle tempistiche: non si ha infatti ancora la certezza che si riuscirà ad avere il via libera definitivo ai lavori per avere questi impianti pronti per il 2015/2016.

 

 

indietro